Ryan Gosling 2019 – Filmografia, Biografia, Eva Mendes (Moglie?), Figlie e tutto ciò che vuoi sapere

Ryan Gosling 2019 – Filmografia, Biografia, Eva Mendes (Moglie?), Figlie e tutto ciò che vuoi sapere

Scopriamo assieme la sua vita personale fin dall’infanzia e come è diventato una delle più amate stelle di Hollywood, film dopo film, tra successi e passi falsi. Attore, regista, sceneggiatore, cantante, musicista e ballerino. Pare non ci sia proprio nulla che Ryan Gosling non sappia fare.

Ryan Gosling
Ryan Gosling


La vita privata

I genitori di Ryan Gosling

Donna e Thomas Ray Gosling sono una tranquilla coppia canadese, lei lavora come impiegata mentre lui fa il rappresentante per una cartiera. Sono entrambi di discendenza francese ed appartengono alla Chiesa Mormone. Hanno due figli: il piccolo Ryan (nome completo Ryan Thomas Gosling, nato il 12 novembre 1980) e la sorella maggiore Mandi.

Donna e Thomas Ray Gosling
Donna e Thomas Ray, genitori di Ryan Gosling.

A causa del lavoro del padre la famiglia è costretta a spostarsi di frequente e questo fatto logora nel tempo la relazione con Donna. Le liti si fanno sempre più frequenti e Thomas nel tempo si rivela essere un uomo violento, tanto nei confronti della madre che nei confronti di Ryan. La situazione diviene insostenibile tanto che nel 1993, quando Ryan ha 13 anni, i genitori finiscono per divorziare. Il giudice affida sia Ryan che la sorella Mandi alla madre, che nel frattempo ha cominciato a lavorare come insegnante in una scuola superiore della cittadina di Cornwall.

Il giovane Ryan

L’adolescenza è per molti un periodo difficile della vita e questo è vero senz’altro per il giovane Ryan che non ha amici e fatica negli studi. La scuola per lui è un luogo di sofferenza, dove non viene accettato dai coetanei ed è anzi vittima di prepotenze.

Odiavo essere un bambino, non ero a mio agio e volevo solo diventare grande.

Ryan Gosling

Un giorno, dopo aver visto il film “Rambo”, si presenta a scuola con un paio di coltelli da cucina e li lancia contro alcuni compagni che lo avevano deriso il giorno prima. Ryan viene sospeso per il resto dell’anno scolastico e finirà gli studi solo grazie all’aiuto della madre Donna che fortunatamente è un insegnante di professione.

Ryan è molto legato alla sua sorella maggiore Mandi che è di fatto la sola persona oltre alla madre con cui condivide questi anni della sua vita.

Ryan e Mandi
Ryan con la sorella Mandi (a sinistra) nel 1991.

All’avventura in Nuova Zelanda

All’età di 16 anni Ryan vuole dare un nuovo inizio alla propria vita è per fare ciò decide di lasciare la sua famiglia e la sua città per andare a cercare fortuna. Prima parte per Los Angeles dove partecipa a diversi casting ed ottiene qualche piccolo ruolo in programmi TV, poi un offerta di lavoro lo porta in Nuova Zelanda. È una grossa avventura, Ryan si trova tutto d’un tratto lontano dalla madre e dalla sorella Mandi in un luogo dove non conosce nessuno, se non i colleghi della troupe di riprese. La fortuna lo assiste ed i due anni trascorsi in Nuova Zelanda si riveleranno decisivi per il futuro della sua carriera di giovane attore.

La maturità

All’età di 19 anni Ryan Gosling non è più il ragazzino introverso che era partito dal Canada tre anni prima in cerca di avventura. Ora sa quello che vuole ed è deciso a dare una svolta alla sua carriera. Tornato negli Stati Uniti si impegna a fondo per ottenere parti di rilievo ed ha progressivamente sempre più successo.

Adesso Ryan ha infatti accumulato un discreto curriculum di attore, canta e balla molto bene e sopratutto ha acquisito un fascino del tutto particolare.

Ryan

Il suo viso d’angelo, lo sguardo a tratti enigmatico ed il fisico atletico lo fanno rapidamente divenire molto popolare tra il pubblico femminile ed anche tra le colleghe che lavorano con lui.

Ryan però non è un Don Giovanni, ed è proprio sul set che troverà l’amore.

Gli amori di Ryan Gosling

Ci sono tre donne che hanno avuto una parte importante nella vita di Ryan:

2002-2003 Sandra Bullock – i due si incontrano sul set di “Formula per un delitto” (Murder by Numbers). Sandra ha 16 anni più di Ryan ma formano una coppia affiatata. In quegli anni entrambi sono molto concentrati sulle rispettive carriere e questo finisce per logorare la loro relazione.

Ryan Gosling Sandra Bullock
Ryan Gosling e Sandra Bullock ad un party a L.A. nel 2002.

2004-2007 Rachel McAdams – ancora una volta l’incontro avviene sul set. Questa volta il film è “Le pagine della nostra vita” (The Notebook) ed i due attori trovano subito un intesa particolare, tanto che vinceranno con questo film il premio per il “miglior bacio”. Il loro è un amore da favola… anche se purtroppo senza il lieto fine.

Ryan Gosling Rachel McAdams
Ryan a spasso con Rachel McAdams nel 2006.

2011-oggi Eva Mendes – Come in precedenza l’amore sboccia sul set; mentre i due girano “Come un Tuono” (The Place Beyond the Pines) scocca la scintilla di un grande amore che dura fino ad oggi.

Ryan Gosling Eva Mendes Come un Tuono
Ryan Gosling ed Eva Mendes in una scena di “Come un Tuono“.

I soliti bene informati attribuiscono a Ryan Gosling almeno altre tre relazioni sentimentali con altrettante colleghe: sono Kat Dennings, Blake Lively ed Olivia Wilde. In realtà si tratta semplicemente di pettegolezzi mai confermati che, come spesso capita, sono diffusi ad arte per scatenare i rotocalchi in occasione dell’uscita di qualche nuovo film.

Kat Dennings Blake Lively Olivia Wilde
Kat Dennings, Blake Lively ed Olivia Wilde.

Ryan Goslin, la moglie (???) e le figlie

Ryan Gosling ed Eva Mendes si frequentano per diversi mesi finché decidono di andare a vivere assieme nel 2012 nella loro nuova splendida villa in California a Los Feliz, vicino ad Hollywood. Fin da allora si vocifera che Eva sia diventata sua moglie, ma prove di un matrimonio ufficiale non se ne hanno.

Ryan Gosling Eva Mendes Parigi
Ryan ed Eva fotografati a Parigi.

A settembre del 2014 nasce la loro primogenita Esmeralda Amada e, nell’aprile 2016, arriva la sorellina Amada Lee.

Poco prima dell’arrivo della secondogenita Amada circola di nuovo la voce che Ryan ed Eva si siano sposati, in tutta segretezza. Così non è, come si può vedere leggendo attentamente il certificato sottostante: i due non sono sposati all’anagrafe, questo almeno fino al maggio 2016.

Certificato di nascita di Amada Lee Gosling
Il certificato di nascita di Amada Lee Gosling.

Ryan è senza dubbio molto impegnato con il suo lavoro ma si sforza di essere un marito premuroso ed un padre affettuoso. Sia lui che Eva Mendes dedicano ogni minuto disponibile alle loro adorate figliolette, perché crescano al meglio ed al riparo dalle pazzie e dagli eccessi del mondo di Hollywood.

A tutt’oggi i due, benché molto affiatati ed inseparabili, non hanno nessuna intenzione di sposarsi legalmente e, se mai decidesserò di unirsi in matrimonio, la cerimonia sarà riservata ma di certo non segreta.

Famiglia Gosling
La famiglia Gosling in uno scatto rubato del 2017.

La carriera

Ryan Gosling è un attore molto selettivo e sceglie i propri ruoli con molta attenzione. Per questa ragione troviamo solo una quarantina di film nella sua carriere ormai ultra-trentennale. Vediamo il percorso che lo ha portato al suo attuale successo.

I primi passi

Già da giovanissimo Ryan Gosling scopre la sua passione per la recitazione, il canto ed il ballo. Frequenta corsi di recitazione per i ragazzini della città e presto si appassiona al teatro e poco dopo anche al ballo.

Già nel 1992 circondato da ragazze…

All’età di 13 anni partecipa ad un casting per un popolare programma per ragazzi americano, il “Mickey Mouse’s Club” (Il club di Topolino) che è stato negli anni un vero e proprio trampolino di lancio per tante future star.

Il provino va alla grande tanto che Ryan partecipa a due stagioni dello show ed ha occasione di lavorare con gli altrettanto giovani Justin Timberlake, Britney Spearse e Christina Aguilera.

Ryan Gosling e Britney Spears assieme nel 1993 al “Club di Topolino“.

In seguito recita in altre produzioni per Disney Channel e, nel 1995, si aggiudica il ruolo di protagonista per la serie televisiva per ragazzi chiamata “Young Hercules” prodotta dalla Fox.

Le riprese dei 50 episodi vengono fatte in Nuova Zelanda e mandate poi in onda tra il 1998 ed il 1999. Ryan veste i panni del giovane Ercole che, assieme ai suoi amici, frequenta l’Accademia dei Guerrieri per preparasi alle future sfide che attendono l’eroe mitologico da adulto.

Ryan Gosling Young Hercules
Ryan Gosling a 18 anni veste i panni del “Giovane Ercole“.

Sempre in questo periodo partecipa al telefilm per ragazzi “Breaker High” per la TV canadese, anche questa volta col ruolo di protagonista.

Il nuovo millennio porta fortuna a Ryan Gosling che, nemmeno ventenne, arriva sul grande schermo, prima con un piccolo ruolo in “Il sapore della vittoria – Uniti si vince” (Remember the Titans) a fianco di Denzel Washington e subito dopo è protagonista di “The Believer”, dove interpreta la parte di un giovane ebreo che per una serie di eventi si trova a militare attivamente in un gruppo di skinhead neonazisti ed antisemiti.

Ryan Skinhead
Ryan in versione skinhead per interpretare “TheBeliever” nel 2001.

Questo film ha scarsissimo successo al botteghino ma è accolto molto bene dalla critica che ne apprezza in particolare la performance del giovane protagonista che si aggiudica una premio al Sundance Film Festival.

Dopo questo ruolo recita nel thriller psicologico “Formula per un delitto” (Murder by Numbers) al fianco di Sandra Bullock con la quale inizia una relazione sentimentale. Seguono in rapida successione “The Slaughter Rule” (mai uscito in Italia) e “Il delitto Fitzgerald” (The United States of Leland). Questi film hanno una discreta fortuna ma il vero successo deve ancora arrivare.

L’ascesa

Il 2004 è il grande anno di Ryan Gosling che lo vede al fianco della bellissima Rachel McAdams, anche lei canadese di nascita, nella romantica pellicola “Le pagine della nostra vita” (The Notebook). Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Sparks e mette in scena i ricordi di un’anziana coppia che rivive gli anni della gioventù e della loro passione. Ryan e Rachel fanno scintille sullo schermo e la scena del bacio sotto la pioggia fa innamorare migliaia di fan di Ryan:

Ryan e Rachel fanno scintille.

L’amore tra i due protagonisti prosegue anche al di fuori del set, alimentando ancora di più le fantasie delle giovani ammiratrici di Ryan, che diventa istantaneamente un sex-symbol mondiale.

Seguono un paio di passi falsi tra il 2005 ed il 2006 con le pellicole “Stay – Nel labirinto della mente” e “Half Nelson”. Entrambi i film hanno davvero scarso successo, malgrado le buone performance di Ryan che, in particolare in “Half Nelson”, fa un ottimo lavoro nel dipingere il personaggio dell’insegnante tossicodipendente, tanto da guadagnarsi una nomination dalla Academy.

Ryan Gosling sembra non trovare più i ruoli giusti anche in seguito, quando lo vediamo in “Il caso Thomas Crawford” (Fracture), in “Lars e una ragazza tutta sua” (Lars and the Real Girl) e poi in “Blue Valentine”, tutte pellicole che non si guadagnano affatto il favore del grande pubblico.

I grandi successi

Finalmente arriva il 2010 e viene offerta a Ryan una sceneggiatura che sembra fatta apposta per lui. Si tratta del dramma “Love & Secrets” (All Good Things) in cui mistero ed intrigo travolgono le vite dei due protagonisti. Ryan contribuisce in maniera importante alla riuscita della pellicola che si rivela essere un grande successo al botteghino.

Anche i successivi quattro film procurano a Ryan Gosling nuovi premi e nuove nomination, addirittura per alcuni oscar che però non riuscirà ad aggiudicarsi. Si tratta di “Blue Valentine”, “Crazy, Stupid Love”, “Drive” e “Le Idi di Marzo” (The Ides of March). Quest’ultimo in particolare vede il debutto alla regia di George Clooney e l’inizio di una collaborazione che sicuramente non finirà qui.

Gosling Clooney the ides of march
Gosling con George Clooney sul set del film “Le Idi di Marzo“.

Siamo arrivati nel 2012 ed esce nelle sale “Come un Tuono” (The Place Beyond the Pines). Questa pellicola arriva in Italia solo l’anno successivo e non riceve grande attenzione ma si tratta di una tappa fondamentale nelle carriera e nella vita di Ryan Gosling. È proprio sul set di questo film che Ryan incontra la bellissima ed affascinante Eva Mendes, che diventa presto il grande amore della sua vita. Il cast è completato da un ottimo Bradley Cooper ed i tre danno vita ad una commedia intensa e coinvolgente.

Come un Tuono
Ryan Gosling, ossigenato ed abbondantemente tatuato, in una scena di “Come un Tuono“.

Nel 2014 Ryan Gosling si cimenta per la prima volta con la regia, mettendo in scena “Lost River” che scrive produce e dirige, curando personalmente ogni aspetto dell’opera che può essere definita un fantasy-noir. La critica è spietata e non perde tempo a stroncare il debuttante regista. Anche il pubblico resta perplesso e gli incassi deludono, tanto che Rayan riesce a malapena a recuperare i costi di produzione.

Molto meglio il seguente lavoro del 2015 “La Grande Scommessa” (The Big Short), rigorosamente come attore ed all’interno di un cast stellare che vede tra gli altri un irriconoscibile e barbuto Brad Pitt ed un magistrale Christian Bale. Ryan, in un ruolo di coprotagonista, contribuisce significativamente a questa pluripremiata pellicola che si aggiudica anche l’Oscar per la miglior sceneggiatura nel 2016.

Gosling Pitt Bale
Ryan Gosling, Brad Pitt e Christian Bale non si incontrano mai in “La Grande Scommessa“.

La La Land

Ma il 2016 è sopratutto l’anno in cui Ryan fa sognare ad occhi aperti le sue ammiratrici con il romanticissimo “La La Land”. Ryan Gosling e Emma Stone sono una coppia perfetta e, sotto la regia del talentuoso Damien Chazelle, danno vita ad un film che diviene istantaneamente un classico e che sicuramente continueremo a guardare fra decenni.

Gosling al piano
Ryan Gosling suona (veramente) il piano in una scena di “La La Land“.

Il mondo in cui vivono Sebastian e Mia è pieno di musica e di colori ma non mancano anche difficoltà e delusioni, tanto che i due dovranno scegliere tra l’amore che li lega e le carriere che sognano. Sono molti anni che Hollywood non produce un musical di questo livello che, anche per la sua originalità, si aggiudica una valanga di premi e riconoscimenti. Ryan ha l’opportunità di mostrare i sui talenti di attore, cantante, musicista e squisito ballerino accanto ad una adorabile Emma Stone, che si aggiudica addirittura l’Oscar come migliore attrice.

Gosling Stone Walk of Fame
Ryan Gosling ed Emma Stone lasciano le loro impronte per la “Walk of Fame” nel dicembre del 2016.

Ora Ryan Gosling è sulla cresta dell’onda e nel 2017 gli viene offerto il ruolo di protagonista nel sequel del glorioso “Blade Runner” girato del 1982 da Ridley Scott. Purtroppo, come spesso capita in questi casi, il sequel finisce per non essere all’altezza dell’originale e, malgrado il budget imponente, “Blade Runner 2049” finisce per deludere il pubblico. Si può dire che questo sia un passo falso nella carriera di Ryan Gosling, non certo per la sua interpretazione che non delude affatto, così come ben figura la bella coprotagonista cubana Ana de Armas. Purtroppo però il progetto è destinato a vivere all’ombra del capolavoro originale degli anni ‘80.

Di tutt’altra natura il successivo progetto del 2018 dove Ryan Gosling veste i panni di Neil Armstrong, il primo astronauta a mettere piede sulla luna, in “First Man – Il primo uomo“. Ryan ritrova il regista di “La La LandDamien Chazelle per una pellicola che vuole essere dichiaratamente biografica e storiografica. Forse è proprio per questo che non trova il favore che merita presso il grande pubblico, ma il film è assolutamente godibile e l’interpretazione di Ryan è di altissimo livello.

Gosling Armstrong
Gosling veste i panni dell’astronauta Neil Armstrong in “First Man – Il Primo Uomo” nel 2018.

Ryan musicista

Ryan Gosling è una persona creativa che ama sperimentare. Pur essendo già un attore di successo si impegna a fondo per imparare a suonare prima la chitarra e poi il pianoforte. Come se non bastasse forma una band assieme al suo amico Zach Shields e la chiamano “Dead Man’s Bones” (in italiano “Ossa di Cadavere“) e nel 2009 escono con un album omonimo. La loro musica è piuttosto triste e tetra ed i testi raccontano per lo più strane storie di amore tra mostri e fantasmi.

Ecco un esempio, con Ryan che suona il piano e canta:

Ossa di cadavere ???

Ryan Gosling e Disneyland

Gosling adora Disneyland ed è affascinato dalla duplice natura di questi parchi di divertimento. Da un lato sono luoghi dove la fantasia regna sovrana mentre dall’altro sono strutture organizzate in maniera estremamente raffinata e con una grande attenzione al dettaglio. È proprio questa duplice natura dei parchi Disney che ha sempre affascinato Ryan, tanto che in passato non perdeva occasione di portare le sue spasimanti proprio al Disneyland di Los Angeles per il primo appuntamento.

Ryan Mendes Disneyland
Ryan ed Eva Mendes a Disneyland nell’agosto 2017.

La sua attrazione preferita è senza dubbio la “Haunted Mansion” che è una sorta di casa dei fantasmi ed è proprio questa la fonte che ha ispirato il suo album musicale “Dead Man’s Bones”.


Ryan Gosling ed il suo ristorante marocchino

Pochi sanno che Ryan ha aperto un ristorante a Beverly Hills quando aveva solo 22 anni, assieme a due amici ed ora soci: Chris Angulo e Abdessamad Benameur, detto Ben.

Ben è nato e cresciuto in Marocco ed è anche lo Chef del ristorante in cui la cucina è quindi rigorosamente marocchina. Ryan dice sempre che “Ben cucina cibo che vorrei mangiare ogni giorno per il resto della mia vita” e bisogna credergli perché il ristorante è apprezzatissimo proprio per la qualità del cibo servito.

Ryan si è occupato personalmente di molti dettagli del ristorante, dall’arredo alla scelta del menù. Nei primi anni di attività del ristorante Ryan Gosling lavorava attivamente nel locale, servendo ai tavoli ed anche lavando i piatti:

Ryan Gosling Lavapiatti
Ryan Gosling “Lavapiatti” nel 2002.

Oggi ovviamente non è più così ma Ryan continua a frequentare il suo locale ed ancora oggi si interessa personalmente della gestione del ristorante.

Il ristorante si chiama “Tagine” e si trova al 132 N Robertson Blvd, Beverly Hills. Pur essendo frequentato da diverse star Hollywoodiane, è possibile cenarvi spendendo non più di un centinaio di dollari a testa.

Chef Ben presenta il locale.

La specialità della casa si chiama Bastilla ed è un piatto costituito da strati di pollo, uova e mandorle tritate, legate da una pastella e condito con cannella e zucchero a velo. Senza dubbio ottimo anche se un potrebbe essere un po’ troppo speziato per i palati più delicati.


Dove incontrare Ryan Gosling

Il modo più semplice per incontrare Ryan Gosling è senza dubbio quello di andare a cena nel suo ristorante, il Tagine di cui abbiamo parlato sopra. Il giorno migliore è il mercoledì per cena perché questo è il giorno che Ryan dedica alla sua attività di ristoratore.

Lui solitamente arriva nel tardo pomeriggio per sbrigare le faccende relative alla gestione dell’attività e si ferma poi anche a mangiare. Solo raramente è accompagnato dalla compagna Eva Mendes, malgrado Ryan abbia aggiunto un menù pescatariano apposta per lei. Il locale è piuttosto piccolo e può accogliere non più di una trentina di ospiti, per questo è sempre meglio prenotare, preferibilmente con un paio di giorni di anticipo.

Ryan è sempre molto cordiale con la clientela e non è difficile scambiare qualche parola con lui. Notoriamente, se il locale è pieno Ryan cede il suo tavolo ai clienti e si mette a mangiare in cucina, chiacchierando con il suo amico Chef Ben.


Filmografia (titoli originali)

The Mickey Mouse Club (TV)1993–1995
Are You Afraid of the Dark? (TV)1995
PSI Factor: Chronicles of the Paranormal (TV)1996
Kung Fu: The Legend Continues (TV)1996
Road to Avonlea (TV)1996
Goosebumps (TV)1996
The Adventures of Shirley Holmes (TV)1996
Flash Forward (TV)1996
Ready or Not (TV)1996
Frankenstein and Me1997
Breaker High (TV)1997–1998
Nothing Too Good for a Cowboy (TV)1998
Hercules: The Legendary Journeys (TV)1998
Young Hercules (TV)1998–1999
The Unbelievables (TV)1999
Remember the Titans2000
The Believer2001
Murder by Numbers2002
The Slaughter Rule2002
The United States of Leland2003
The Notebook2004
Stay2005
I’m Still Here (TV)2005
Half Nelson2006
Fracture2007
Lars and the Real Girl2007
Blue Valentine2010
All Good Things2010
Regeneration2010
Crazy, Stupid, Love2011
Drive2011
The Ides of March2011
The Place Beyond the Pines2012
Gangster Squad2013
Only God Forgives2013
White Shadow2013
Lost River2014
The Big Short2015
The Nice Guys2016
La La Land2016
Song to Song2017
Blade Runner 20492017
First Man2018

Premi e riconoscimenti

Premio NominationsVinti
Premi Oscar20
BAFTA Awards10
Golden Globe41
MTV Movie Awards31

Bibliografia

Lascia un commento