Keanu Reeves – Alla Ricerca della Felicità – Biografia 2019

Keanu Reeves – Alla Ricerca della Felicità – Biografia 2019

Scopriamo assieme la storia e la vita privata di Keanu Reeves, la sua infanzia, la tragedia della moglie, tutta la sua carriera ed ogni suo film fino ad oggi. Nonostante il successo e la fama Keanu Reeves è rimasto una persona semplice e generosa, che ama trascorrere il suo tempo libero in luoghi tranquilli, ma anche correre con la sua moto per le strade di Los Angeles. Se poi vi capita di andare in vacanza in California trovate di seguito qualche consiglio su come incontrare il vostro attore preferito…

Buona lettura!

Keanu Reeves
Keanu Reeves


La Vita Privata di Keanu Reeves

La nascita

Keanu Reeves (nome completo Keanu Charles Reeves) nasce a Beirut nel 1964. Diverse fonti sostengono che il nome Keanu nella lingua hawaiana significa “leggera brezza sulle montagne”, in realtà il vero significato è semplicemente “grazie”.

La mamma Patricia Taylor, è una costumista e showgirl di origini inglesi mentre il padre Samuel Nowlin Reeves Jr. è nato ad Honolulu nelle isole Hawaii ma ha origini cinesi-hawaiane.

I due si conosco a Beirut in Libano dove Samuel (all’epoca ventunenne) vive ed è impiegato presso una casa editrice. Patricia ha solo 19 anni e si trova a Beirut per uno spettacolo presso il locale Casinò. La loro relazione prosegue per alcuni mesi finché Patricia annuncia a Samuel di aspettare un figlio e crede sia giusto sposarsi. Samuel non si oppone e poco dopo viene celebrato il matrimonio.

Patricia e Samuel Reeves
Il matrimonio di Patricia e Samuel Reeves nell’aprile del 1964 a Beirut.

Il 2 settembre del 1964 nasce un grazioso bebè dagli occhi neri e pieno di capelli nerissimi, destinato un giorno a diventare molto famoso.

Keanu Reeves Bebé
Il piccolo Keanu ed i suoi occhi nerissimi.

Il difficile rapporto con il padre

Il padre di Keanu non è certo un genitore modello. Fin da giovane ha problemi con la droga e all’età di 18 anni viene arrestato una prima volta per spaccio di eroina.

Keanu Reeves Genitori
Keanu a quasi due anni e la mamma con il pancione aspetta la sorellina Kim.

Uscito di galera torna brevemente in famiglia finché, un anno dopo la nascita della secondogenita Kim, Samuel abbandona la famiglia, quando Keanu ha solo tre anni.

Kim Patricia Keanu
Kim, la mamma Patricia e Keanu nel giardino della casa di Beirut.

Negli anni seguenti il padre a volte ricompare alla porta di casa e tenta di recuperare il rapporto con i due figli. Una volta Samuel salva addirittura Keanu da una situazione pericolosa: Keanu era in cima ad una scogliera ed un’onda anomala lo travolge, il ragazzo si aggrappa alle rocce ed è proprio l’intervento tempestivo di Samuel che evita che il ragazzo venga spazzato via dalle onde impetuose. Ma si tratta di episodi rari e Keanu finisce per rifiutare di vedere suo padre, perché non gli perdona il continuo uso di droghe e non sopporta la sua vita da vagabondo.

Keanu incontra Samuel per l’ultima volta sull’isola di Kauai (Hawaii) nel 1977 in occasione del suo tredicesimo compleanno. Da allora i due non si sono mai più visti.

Samuel Reeves
Samuel Nowlin Reeves, il disgraziato padre di Keanu Reeves.

Dopo la separazione da Patricia e dopo aver trascorso altri due anni in prigione Samuel ritorna a vivere con sua madre in una modesta casa, sempre nelle Hawaii. La droga ha devastato il suo corpo e la sua mente ed è costretto a frequentare quotidianamente cliniche di disintossicazione. Guardando il suo passato si rammarica pensando al rapporto con il figlio e agli errori fatti.

L’infanzia ed i frequenti trasferimenti

Patricia resta dunque sola con due figli da crescere e decide di emigrare in Australia, a Sidney. Successivamente la famiglia si trasferisce in America, a New York. Qui nel 1970 Patricia conosce e sposa Paul Aaron, un regista di Broadway e Hollywood. La coppia decide di tentare la fortuna trasferendosi a Toronto in Canada. Il matrimonio però dura poco più di un anno e presto arriva un nuovo patrigno per Keanu e Kim.

Si tratta questa volta di un agente di musica rock di nome Robert Miller, famoso per aver portato al successo Alice Cooper (vero nome Vincent Damon Furnier, uno tra i cantanti più controversi della storia del rock americano). Alice in quel periodo stava registrando l’album “Alice Cooper goes to Hell”. Keanu trascorre molto tempo con il bizzarro cantante che spesso viene “ingaggiato” dalla madre come baby-sitter per fare compagnia a Keanu e Kim.

Alice Cooper
Alice Cooper… lasceresti tuo figlio con un baby sitter del genere?

Dal matrimonio della madre con Robert Miller nasce Karina (1976) sorellastra di Keanu. Keanu ha anche una seconda sorellastra, Emma Rose Reeves, nata nel 1980 dal padre Samuel e la sua nuova compagna.

Nel 1980 anche questo terzo matrimonio finisce e Patricia decide di terminare per sempre le sue love stories con uomini di spettacolo per tentare una vita più tranquilla. Si lega sentimentalmente quindi a Jack Bond. A dispetto del nome intrigante Jack e’ un semplice parrucchiere, poco intraprendente ed anche un po’ noioso. Dopo un periodo burrascoso per la coppia anche il quarto matrimonio di Patricia fallisce.

Keanu, assieme alle sorelle, trascorre la maggior parte della sua infanzia con nonni e baby sitters più che con la madre, troppo impegnata nella ricerca del vero amore. Questo vuoto fa sì che il rapporto di Keanu con la sorella Kim si rafforzi sempre di più, tanto che i due diventano inseparabili anche in età adulta.

L’adolescenza

Il rapporto di Keanu con la scuola non è purtroppo dei migliori, le difficoltà che ha causate dalla dislessia da cui è affetto non gli permettono di imparare a leggere e scrivere bene e quindi neppure a studiare in maniera adeguata.

Il ragazzo è inoltre poco socievole con i compagni, spesso aggressivo ed insofferente. In cinque anni frequenta quattro scuole diverse e viene anche espulso da una scuola per futuri attori, la Etobicoke School of the Arts.

La sua relazione complicata con i genitori, i frequenti spostamenti e la mancanza di stabilità lo portano ad essere insicuro e introverso.

Al College Keanu è invece molto abile negli sport, soprattutto come giocatore di hockey nel ruolo di portiere. I compagni di squadra lo chiamano “The Wall” (il Muro) per la sua bravura e per la strenua resistenza che oppone agli avversari. Uno dei suoi compagni dell’epoca ricorda:

“Quando entrava sulla pista da hockey Keanu cambiava personalità. Da ragazzo insolente e insicuro che era fuori, diventava determinato e imbattibile”.

Jim Alloy, compagno di College di Keanu
Hockey
Keanu portiere della sua squadra di Hockey nel 1980.

Keanu si impegna in allenamenti intensissimi con l’obiettivo di entrare a far parte della squadra nazionale canadese. Una ferita al ginocchio lo costringe però a rinunciare ai suoi sogni da campione ed a cercare nuovi obiettivi da raggiungere.

Frequenta diversi college ma non ha molto tempo per studiare perché deve guadagnarsi da vivere lavorando. Dopo il terzo anno Keanu finisce per abbandonare gli studi, senza diplomarsi.

Keanu Reeves decide finalmente che è arrivato il momento di essere indipendente e lascia la casa della madre per trasferirsi nel seminterrato di Pam, la sua fidanzata. Ce la mette tutta per guadagnarsi da vivere tanto che si impegna in tre lavori contemporaneamente: istruttore di hockey, giardiniere nei parchi pubblici e cuoco specializzato in spaghetti in un ristorante italiano.

Il primo (e sfortunato) vero amore

Keanu era molto timido da bambino e molto riservato anche da ragazzo. Molte ragazze erano attratte dalla sua introversione e affascinate dal suo carattere impenetrabile, Keanu Reeves però non ha mai veramente aperto il suo cuore a nessuna delle ragazze che ha conosciuto per molto tempo.

Finalmente ad una festa nel 1998 (Keanu ha ormai 34 anni) la sorella Kim gli presenta l’amica Jennifer Syme. Scocca la scintilla e Keanu si innamora a prima vista. L’uomo pieno di timori e restio a lasciarsi coinvolgere in relazioni serie ed avere bambini cambia idea. I due si fidanzano e Jennifer Syme rimane subito incinta: pare proprio sia l’inizio di una nuova vita per Keanu!

Keanu Jennifer Syme
Keanu e Jennifer Syme nel 1999.

Purtroppo ad una sola settimana dal parto (previsto per l’8 gennaio 2000) il mondo crolla addosso alla felice coppia: lei sente che qualcosa non va, si precipitano in ospedale e purtroppo i medici li informano che il cuore della loro bambina, che si sarebbe chiamata Ava, ha cessato di battere.

Ma le disavventure per Keanu non sono finite.

L’anno successivo Syme muore in un incidente stradale all’età di 29 anni mentre si reca ad un party organizzato da Marylin Manson, per il quale lavorava.

Il vuoto lasciato da Syme è difficilmente colmabile e da allora Keanu non si è mai più legato sentimentalmente ad un altra donna, anche dopo molti anni.

Malgrado la sua vita riservata ed in solitudine la cronaca rosa attribuisce a Keanu Reeves numerosi flirts con le attrici Charlize Theron, Sandra Bullock, Diane Keaton, Winona Rider, Angelina Jolie, Jamie Clayton ed uno addirittura con Sofia, la figlia del grande regista Francis Ford Coppola.

Evoluzione
Keanu Reeves, dalla nascita ad oggi.

La Carriera

I primi passi

Keanu Reeves inizia a recitare già all’età di nove anni, con un’apparizione in una produzione teatrale. A 15 anni partecipa ad un’altra produzione teatrale, “Romeo e Giulietta” al Leah Posluns Theatre in cui interpreta il ruolo di Mercutio, miglior amico e confidente di Romeo. Il debutto sul piccolo schermo arriva con una particina in un episodio della sit-com canadese “Hangin’ In“.

Nei primi anni ’80 è scritturato per uno spot pubblicitario dalla Coca-Cola nel quale, dopo aver vinto una estenuante gara ciclistica, ringrazia il padre per averlo allenato e beve appunto una Coca-Cola. Ricordando quei momenti Keanu dirà che non ha mai bevuto cosi tanta Coca-Cola come in quei tre giorni di riprese.

Lavora quindi in alcuni cortometraggi, opere teatrali ed anche come corrispondente esterno in alcuni programmi per giovani della tv canadese.

La sua prima apparizione al cinema è nel film “Spalle larghe” (Youngblood) del 1986 in cui interpreta una piccola parte al fianco dei già affermati Rob Lowe e Patrick Swayze.

Dopo il film Keanu ottiene la carta verde (il permesso di risiedere stabilmente negli Stati Uniti) e con la sua vecchissima Volvo viaggia fino a Los Angeles per conoscere il suo nuovo agente Erwin Stoff. Erwin rimarrà suo manager per molto tempo e co-produrrá molti dei suoi film.

Volvo 144 del 1969
Volvo 144 fabbricata nel 1969.

I primi film di successo

Finalmente arriva un ruolo importante nel film drammatico “I ragazzi del fiume” (River’s Edge), che racconta la storia di un gruppo di liceali che scopre che uno di loro (Samson) ha ucciso la propria ragazza. I membri del gruppo si dividono tra chi vuole nascondere il delitto e chi invece vuole denunciare Samson alla polizia.

Il film è ben accolto dalla critica e permette a Keanu la partecipazione ad altri ruoli in film e commedie rivolte ad un pubblico giovane.

Nello stesso hanno viene offerto a Keanu il ruolo del soldato Chris in quello che diventerà uno dei film più acclamati di Oliver StonePlatoon” sulla guerra del Vietnam. Keanu però, essendo un convinto pacifista, ringrazia Stone ma rifiuta il ruolo che sarà poi interpretato da Charlie Sheen.

È il momento delle “Relazioni Pericolose” (Dangerous Liasons) al fianco di Glenn Glose, Michelle Pfeiffer e John Malkovich. Il film del 1988 è tratto dall’omonimo romanzo ed offre a Keanu l’opportunità di lavorare in un ruolo drammatico dove interpreta Raphael Danceny, un maestro di musica in abiti rinascimentali.

Chevalier Danceny sfida a duello il Vicomte de Valmont per l’onore della giovane Cécile.

Dopo le “Relazioni Pericolose” arriva ”L’avventura di Bill & Ted“ (Bill & Ted’s Excellent Adventure) nel 1989 ed il suo sequel nel 1991, “Un mitico Viaggio” (Bill & Ted’s Bogus Journey). Lo stesso anno altro ruolo da protagonista nel film “Parenti amici e tanti guai” (Parenthood) per la regia di Ron Howard.

Arriva la notorietà

Patrick Swayze torna al fianco di Keanu in “Point Break – Punto di Rottura” che interpreta Johnny Utah, un giovane agente speciale dell’FBI a cui viene affidata la missione di smascherare una banda di abilissimi rapinatori che assalta da più di tre anni le banche di Los Angeles. Le prime indagini portano Johnny sulle tracce di un gruppo di surfisti e per completare la sua missione l’agente deve entrare sotto copertura a far parte del gruppo senza destare sospetti.

Point Break
Due fotogrammi da “Point Break” del 1991.

Nell’anno 1992 arriva l’incontro con il regista Francis Ford Coppola e il ruolo nel film “Bram Stoker’s Dracula” Dracula di Bram Stoke” al fianco di Gary Oldman e Winona Ryder.

Due anni dopo arriva un altro film di successo “Speed”, questa volta un action-thriller, genere a cui Keanu non è molto abituato, avendo sempre recitato in commedie e ruoli non di azione (Point Break escluso naturalmente).

Al fianco di Keanu nel film ci sono Sandra Bullock e Dennis Hopper. Il film vince due premi Oscar come miglior sonoro e miglior montaggio sonoro ed è sopratutto campione di incassi.

Keanu-Jack Traven, un agente della polizia di Los Angeles, deve fronteggiare un delinquente che ha piazzato una bomba su un autobus pieno di passeggeri e minaccia di farlo saltare. L’ordigno si attiverà se il veicolo scende sotto le 50 miglia orarie e se anche uno solo dei passeggeri scende dall’autobus. Jack riesce a salire sul veicolo in corsa per informare autista e passeggeri della bomba e del piano che ha in mente per risolvere la situazione.

Bullock e Dennis Hopper
Keanu con Sandra Bullock e Dennis Hopper sul set di “Speed” del 1994.

Nel 1997 esce il sequelSpeed 2 – Senza limiti” a cui però Keanu non partecipa nonostante il compenso elevatissimo che gli viene offerto. Anche per questo il film non avrà lo stesso successo del precedente.

Keanu in quello stesso periodo preferisce invece recitare a teatro ed accetta il ruolo di Amleto in una produzione teatrale canadese in scena al teatro Manitoba (Manitoba Theatre Centre). La produzione ha un successo incredibile tanto che l’autorevole Sunday Times giudica la sua interpretazione di Amleto come una tra le migliori di sempre.

Keanu Reeves, dopo la felice parentesi teatrale, ritorna al cinema ed arriva l’incontro con un altro attore importante, niente meno che Al Pacino. La pellicola è “L’Avvocato del diavolo” (The Devils’Advocate) del 1997, un film drammatico e thriller-horror a cui partecipa anche l’attrice Charlize Theron.

Charlize Theron & Keanu Reeves in “The Devil's Advocate”, 1997
Charlize Theron e Keanu Reeves in “L’Avvocato del Diavolo” del 1997.

Kevin Lomax, interpretato magistralmente da Keanu, è un giovane avvocato famoso per non avere mai perduto una causa, tanto che è capace di far assolvere anche persone palesemente colpevoli di reati orrendi.

Una curiosità del film è che alcune delle scene finali sono state girate all’interno dell’appartamento del miliardario americano Donald Trump (poi divenuto presidente degli Stati Uniti).

The Matrix

Finalmente è il momento di “Matrix” (1999), capolavoro cyberpunk dei fratelli Wachowski. Questo è il film che consacra il successo di Keanu ed è quello che probabilmente tutti noi associamo alla sua immagine. Il lungometraggio vince quattro Oscar e numerosi altri premi. Keanu stesso riceve una nomination al Saturn Award (riconoscimento assegnato annualmente dall’Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films al migliore film fantascienza, fantasy e horror).

Nel film il protagonista Thomas Anderson scopre che la realtà in cui vive non è altro che una elaborata finzione, una realtà simulata (chiamata appunto Matrix = Matrice) creata da macchine il cui scopo è schiavizzare il genero umano per trarre energia dai loro corpi. Thomas, programmatore di computer, è conosciuto nel mondo degli hacker con lo pseudonimo di Neo. Un giorno, sullo schermo del suo computer compaiono alcune frasi piuttosto misteriose, relative a un non meglio specificato “Matrix“. Incuriosito ed interessato ad approfondire la vicenda, Neo incontra prima Trinity (Carrie-Anne Moss) e poi Morpheus (Laurence Fishburne), un misterioso individuo che gli permette di conoscere tutto ciò che riguarda Matrix.

Rivediamo assieme una delle più memorabili scene del cinema moderno, ovvero l’incontro tra Neo e Morpheus e la scelta tra la pillola rossa e la pillola blu:

Pillola ROSSA o pillola BLU ?

Dopo l’incredibile successo di “The Matrix” seguono alcuni ruoli in film di poco successo sia per incassi che per la critica.

Tra gli altri “The Watcher”, “Sweet November”, “Le Riserve” (The Replacements) e “The Gift” al fianco di Katie Holmes.

Il successo torna nel 2003 con i sequels di Matrix “The Matrix- Reloaded” e “The Matrix – Revolution” e con i films “Tutto può succedere” (Something Gotta Give) e “Constantine”.

Nel 2005 Keanu ottiene il riconoscimento come attore affermato nella Hollywood Walk of Fame ed ottiene la sua stella al 6801 di Hollywood Boulevard.

L’anno successivo Keanu prende parte ad progetto di Richard Linklater, tratto dal romanzo di Philip K. DickA Scanner Darkly – Un oscuro scrutare”. Al fianco di Keanu nel film ci sono Robert Downey Jr, Winona Ryder e Woody Harrelson.

Sandra Bullock ritorna al fianco di Keanu dopo 11 anni e questa volta in un film romantico “La casa sul lago del tempo” (The Lake House). Il film piace molto al pubblico grazie ai risvolti non solo romantici ma anche misteriosi e mistici.

Nel 2013 Keanu debutta come regista con il film “Man of Thai Chi”. Il protagonista Tiger Chen è uno studente dell’antica arte marziale del Tai Chi che si ritrova a combattere per poter salvare dalla distruzione il tempio in cui egli stesso studia. Il film viene premiato al Festival del Film di Pechino dal celebre regista cinese John Woo.

John Wick

Nel 2014 inizia una nuova fase per la carriera di Keanu Reeves grazie al thriller “John Wick”, cui segue nel 2017 “John Wick – Capitolo 2” girato a Roma e di nuovo nel 2019 “John Wick 3 – Parabellum” a fianco di Halle Berry. La serie narra le vicende dell’affascinante ex-sicario interpretato da Keanu Reeves e ci porta in un mondo oscuro e pericoloso, popolato da assassini di professione dove John Wick si fa largo a colpi di arma da fuoco.

John Wick prende forma tra le mani della famosa disegnatrice Sud Coreana.

La serie è davvero interessante e Keanu mostra notevoli abilità acrobatiche, pur non essendo più giovanissimo. Diversamente da quanto accade di solito, il secondo ed il terzo episodio riscuotono maggior successo del primo film della serie e per questo pensiamo ci sia spazio per un quarto capitolo, vederemo.

John Wick
Keanu Reeves veste i panni dell’ex-sicario “John Wick“.

Si può sen’altro affermare che John Wick, si dal primo episodio, ha avuto un notevole impatto sul genere dei film di azione, in particolare per il Gun Fu (lotta corpo a corpo con armi in pugno) praticato da Keanu Reeves, che ha rapidamente contaminato il genere cinematografico ed è stato replicato in film come “Atomica Bionda” (Atomic Blonde), “Red Sparrow” con Jennifer Lawrence, “Come Ti Ammazzo il Bodyguard” (The Hitman’s Bodyguard) e molti altri.

Vediamo di seguito Keanu al lavoro durante le riprese di “John Wick 3 – Parabellum” con un interessante dietro le quinte:

Dietro la macchina da presa di “John Wick 3 – Parabellum“.

Sempre nel 2018 ed esce “Siberia” che racconta la storia di Lucas Hill, un commerciante di diamanti americano (interpretato da Keanu Reeves), che viaggia in Russia per vendere rari diamanti blu di dubbia provenienza. Il protagonista viene coinvolto in una relazione amorosa, ossessiva e appassionata con Katya (l’attrice Ana Ularu), proprietaria di un caffè nella piccola città siberiana di Mirny. Gli intrighi legati al commercio di diamanti, che Lucas è incapace di risolvere, fanno da sfondo alla loro relazione che ha evoluzioni inaspettate e misteriose.

Il 2018 è anche l’anno di “Destinazione Matrimonio” (Destination Wedding) in cui ancora una volta Keanu si ritrova a fianco di Winona Ryder.

Il 14 maggio 2019 Keanu lascia le sue impronte alla “Walk of Fame“.

Le passioni di Keanu

La passione per le moto

Mi piace guidare la moto di notte, spegno le luci e via. E’ tutto così quieto e mi lascio guidare dalla luna.

Keanu Reeves

Keanu ha da sempre una grande passione per le moto. Corona il suo sogno quando decide di farsi un regalo e chiede al famoso disegnatore di moto Gard Hollinger di progettare e costruire una moto su misura per lui. Keanu è così impressionato dal risultato e soprattutto dalla bravura di Gard che gli propone di disegnare e vendere una nuova versione della stessa moto destinata a ricchi intenditori.

keanu reeves and gard hollinger
Keanu Reeves con il socio Gard Hollinger.

Il modello si chiama KRTG-1 ed è attualmente a catalogo ordinabile presso la ditta Arch’s Workshop, con sede a Los Angeles al “modesto” prezzo base di 78.000 dollari. Keanu e Gard hanno fondato assieme l’azienda nel 2007 ed ancora oggi lavorano fianco a fianco nella progettazione e vendita di motociclette prestigiose e uniche, rigorosamente made in Usa ma destinati al mercato mondiale.

Visita alla fabbrica di moto di Keanu Reeves.

La musica

Dalla metà degli anni ’90 ai primi anni 2000 Keanu Reeves fa parte del gruppo rock “Dogstar” con il ruolo di bassista e cantante. La band si esibisce non solo negli Stati Uniti ma anche in Asia. Nel 1995 è la band di apertura del tour di David Bowie e partecipa al famoso programma Jay Leno Show in onda in America sulla NBC.

Keanu è costretto a lasciare la band per far fronte agli impegni come attore, ma negli anni successivi entrerà a far parte di un’altra band dal nome “Becky”.

Non proprio un usignolo…

Keanu scrittore ed editore

Nel 2011 Keanu decide di cimentarsi nella stesura di un libro che ha intitolato “Ode to happiness” (Ode alla Felicità) che più che un vero canto alla felicità è un libro che descrive in modo ironico l’autocommiserazione in cui, spesso, gli esseri umani si immergono. Il libro viene distribuito in versione limitata ed è diventata una vera rarità da collezione.

Nel 2016 esce poi un secondo libro illustrato scritto dall’attore assieme a Alexandra Grant dal titolo “Shadows” (Ombre) sul significato della vita e l’ineluttabilità della morte.

Il 2018 è l’anno di nuove avventure imprenditoriali per Keanu. Apre infatti una piccola casa editrice la X Artists’ Books che si dedica alla pubblicazione di “libri segreti” non convenzionali, con temi esoterici e scritti da artisti contemporanei spesso sconosciuti.


Dove Vive Keanu Reeves

Come molti suoi colleghi anche il nostro Keanu abita in una bellissima casa sulle colline di Hollywood, Los Angeles.

La sua casa è quotidianamente meta di fan ed ammiratori in “pellegrinaggio” per vederlo, magari anche solo di sfuggita. In proposito Keanu dice:

Quando esco al mattino per prendere il giornale c’è spesso qualcuno sulla strada che aspetta di vedermi… mi sento un po’ come un animale in gabbia. Quando invece vado a spasso per Los Angeles nessuno mi presta molta attenzione…

Keanu Reeves

Se anche tu vuoi tentare il “pellegrinaggio” ecco le coordinate su Google Maps del suo indirizzo, ma se davvero vuoi incontrarlo (ed in una maniera meno inopportuna…) ti consigliamo di leggere di seguito.


Dove incontrare Keanu Reeves

Se vi trovate in vacanza a Los Angeles e adorate il cibo messicano non perdete l’opportunità di incontrare Keanu nel ristorante “El Compadre” all’indirizzo 1449 W Sunset Blvd Echo Park. Keanu lo frequenta spesso per mangiare fajitas piccantissime. Se invece preferite la cucina tradizionale americana con filetti di carne dello spessore di 4 centimetri eccovi serviti “Musso & Frank Grill”. Si respira l’atmosfera vera di Hollywood e oltre a Keanu si possono incontrare molti altri volti famosi. L’indirizzo è 6667 Hollywood Blvd – Hollywood.

Infine, se adorate passeggiare, Keanu frequenta spesso il sabato mattina (quando non è impegnato nelle riprese) il Wattles Garden Park vicino a Hollywood.

Chi non avesse la possibilità di recarsi negli Stati Uniti può tentare di incontrare Keanu Reeves a Milano nel mese di Novembre all’EICMA (Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori). La sua fabbrica di moto Arch’s Workshop spesso espone in questa fiera di settore ed immancabilmente Keanu Reeves è presente allo stand, solitamente al mattino.

keanu reeves and gard hollinger a milano
Keanu e Gard nel loro stand all’EICMA di Milano.

Se non fosse allo stand occhi aperti mentre girate per la fiera, potreste ritrovarvi a mangiare un panino al bar assieme a lui. In questo caso fate bene attenzione perché Keanu è più alto e più robusto di quello che appare sullo schermo.


Il Punto di arrivo

Keanu Reeves con il suo patrimonio stimato di 360 milioni di dollari (la metà dei quali guadagnati grazie a Matrix), la sua casa di Hollywood Hills, la sua Porsche e le sue tre moto è tra gli attori più ricchi di Hollywood.

A dispetto di ciò Keanu vive una vita tranquilla e modesta, cercando di tenersi a distanza da frivolezze e dal gossip hollywoodiano. La sua carriera, nonostante alcuni insuccessi, è decisamente invidiabile e la voglia di Keanu di recitare sembra proprio non essere finita.

Ninja Turtles?

Lui stesso conferma che all’età di 75 anni lo vedremo ancora sugli schermi in qualche divertente commedia recitando la parte del nonno che dà consigli ai nipotini. Proseguirà anche la sua attività di scrittore e avremo il piacere di leggere nuovi libri e poesie sulla vita e sull’amore. Forse lo vedremo anche sulle copertine delle riviste annunciando una storia d’amore importante o un secondo matrimonio in arrivo? Keanu spera di sì. Si augura che prima o poi (speriamo presto) la felicità arrivi nella sua vita privata assieme al grande amore e perché no… a tanti tanti figli.


Filmografia (titoli originali)

Hangin’ In (TV)1984
Letting Go (TV)1985
Night Heat (TV)1985
Comedy Factory (TV)1985
One Step Away1985
The Disney Sunday Movie (TV)1986
Babes in Toyland (TV)1986
Act of Vengeance (TV)1986
Brotherhood of Justice (TV)1986
Under the Influence (TV)1986
Flying1986
River’s Edge1986
Youngblood1986
Trying Times (TV)1987
Permanent Record1988
The Prince of Pennsylvania1988
The Night Before1988
Dangerous Liaisons1988
American Playhouse (TV)1989
The Tracey Ullman Show (TV)1989
Bill & Ted’s Excellent Adventure1989
Parenthood1989
I Love You to Death1990
Tune in Tomorrow1990
Point Break1991
Bill & Ted’s Bogus Journey1991
My Own Private Idaho1991
Bram Stoker’s Dracula1992
Much Ado About Nothing1993
Little Buddha1993
Poetic Justice1993
Freaked1993
Even Cowgirls Get the Blues1993
Speed1994
Johnny Mnemonic1995
A Walk in the Clouds1995
Chain Reaction1996
Feeling Minnesota1996
The Last Time I Committed Suicide1997
The Devil’s Advocate1997
The Matrix1999
Me and Will1999
The Replacements2000
The Watcher2000
The Gift2000
Sweet November2001
Hardball2001
The Matrix Reloaded2003
The Matrix Revolutions2003
Something’s Gotta Give2003
Constantine2005
Thumbsucker2005
Ellie Parker2005
The Lake House2006
A Scanner Darkly2006
Street Kings2008
The Day the Earth Stood Still2008
Easy to Assemble (TV)2009
The Private Lives of Pippa Lee2009
Henry’s Crime2010
Easy to Assemble (TV)2012
Side by Side (Doc.)2012
Generation Um…2012
Man of Tai Chi2013
47 Ronin2013
John Wick2014
Knock Knock2015
Swedish Dicks (TV)2016
Exposed2016
The Neon Demon2016
The Bad Batch2016
The Whole Truth2016
To the Bone2017
John Wick: Chapter 22017
A Happening of Monumental Proportions2017
SPF-182017
James Cameron’s Story of Science Fiction (TV)2018
Siberia2018
Destination Wedding2018
Replicas2018
John Wick: Chapter 3 – Parabellum2019
Always Be My Maybe2019

Premi e riconoscimenti

Premio NominationsVinti
Premi Oscar00
Golden Globe00
MTV Movie Awards94
Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films11

Bibliografia

14 commenti su “Keanu Reeves – Alla Ricerca della Felicità – Biografia 2019”

  1. Buongiorno vorrei solo sapere se questi sono indirizzi reali per poter scrivere a kenue o sono soldi buttati
    Quesato è indirizzo della sua Agenzia
    William Morris Endeavor (WME)
    9560 Wilshire Blvd
    Beverly Hills, CA 90210

    mentre questo dicono sia del suo avvocato:
    Melanie Cook
    Ziffren, Brittenham, Branca, Fischer, Gilbert-Lurie, Stiffelman & Cook LLP
    1801 Century Park West
    Los Angeles, CA 90067

    • Ciao M !
      Ti confermo che WME è l’agenzia che segue, tra gli altri, Keanu Reeves ma l’indirizzo migliore a cui scrivere è la sede centrale, cioè:
      William Morris Endeavor
      Endeavor Building
      9601 Wilshire Blvd
      Beverly Hills, CA 90210

      Ti confermo anche che Melany Cook è uno degli avocati di Keanu, questo l’indirizzo del suo studio associato:
      Ziffren Brittenham LLP
      1801 Century Park West
      7th Floor
      Los Angeles, CA 90067
      https://www.ziffrenlaw.com

      Credo che scrivere a Keanu attraverso l’avvocato abbia senso solo se si tratta di questioni legali… altrimenti è probabile che venga tutto cestinato; al contrario scrivere attraverso l’agenzia mi sembra un’ottima idea.

      In bocca al lupo e facci sapere come è andata!

      A presto.

  2. Salve vorrei scrivere a Keanu Reeves ma non so la sua email. Vorrei scrivergli una lettera ma ha tanti siti e io non so quale sia quello serio o il suo indirizzo perche’ lui possa davvero leggerla. grazie

    • Ciao Elisa,
      Mi dispiace ma, essendo Keanu molto riservato, non ha mai reso pubblici i suoi contatti e non è sui social media. Tutti i contatti che trovi su internet sono fasulli, quindi lascia stare. L’unico metodo affidabile per inviargli un messaggio è presso il sito della Arch Motorcycle https://www.archmotorcycle.com/about-arch ma non avrai comunque la certezza che Keanu lo legga personalmente…
      A presto!

    • Salve. Sono una fans di keaun, vorrei tanto conoscere il vero sito in quanto c’è ne sono tanti è non so quale sia il vero.. Ovviamente solo x amicizia. Grazie

      • Ciao Raffaella,
        Non esiste alcun sito personale di Keanu Reeves e tutti (proprio tutti) quelli che trovi in giro sono fasulli o semplicemente di qualche ammiratore, compresi tutti i profili sui social. L’unico sito realmente riconducibile a Keanu è quello della Arch Motorcycle https://www.archmotorcycle.com/ che è però della sua azienda di motociclette e non un sito personale.
        Se mai Keanu (quello vero) farà un proprio sito in futuro lo pubblicheremo su questa pagina, quindi torna a trovarci di tanto in tanto.
        A presto!

  3. Non ci sono parole !!! Rimani senza respiro pensando al suo essere!!!! Tanta stima …e tanto tanto amore per lui!!!! Gli auguro di cuore di trovare una persona semplice e con i suoi stessi valori!!!!…..amo il suo modo di vivere!!! Spero un giorno di incontrarlo se dio mi concedera’ un miracolo del genere !!! Gli vorrei dire 2 cose guardandolo ….grazie a voi per le informazioni!!! Di cuore un saluto da bologna!!!

    • Ciao Antonella,
      Nell’articolo ci sono un paio di suggerimenti su come incontrare Keanu Reeves, non solo negli Stati Uniti ma anche in Italia. Forse sarà a Milano a novembre, vedi qui per aggiornamenti:
      https://www.eicma.it/it/media/news/
      Da Bologna a Milano non è poi così lontano, sòccia!
      Una domanda… quali sono le “due cose che gli vorresti dire guardandolo”???
      Torna a trovarci!

  4. Grazie per l’articolo ben impostato e di agevole lettura. Due cose mi sembra non rendano merito alla persona e all’artista: non aver fatto menzione al film Piccolo Budda (a dire il vero e in non so quale fonte Reeves stesso dichiarò di aver avuto una piccola ma significativa trasformazione interiore) e non sottolineare la generosità e le opere di beneficenza. ….Mi viene un dubbio:lo star system richiede cinismo, distanza,egoismo e indifferenza per il dolore umano per essere e diventare un facile mito ad uso e consumo di fans sempre più superficiali e distratti. ….mi piacerebbe rivolgere all ‘attore una semplice domanda perché un uomo di tanta sensibilità si presta a rappresentare e rendere “appetibile” la violenza?grazie

    • Ciao Arcangela,
      Grazie per la tua osservazione in merito al film “Piccolo Budda”, provvederemo ad integrare l’articolo quanto prima.
      Per quanto riguarda invece il tema della violenza, probabilmente fai riferimento alla serie di “John Wick”. In tal caso la cosa è un po’ più complessa, in quanto Keanu non si è limitato ad interpretare il personaggio ma è stato lui stesso a portare la sceneggiatura originale del primo “John Wick” (ottenuta attraverso Basil Iwanyk) al regista Chad Stahelski ed a convincerlo ad iniziare a lavorare al progetto.
      In questo senso Keanu Reeves ha avuto un ruolo attivo nella “nascita” di John Wick. In diverse interviste gli è stato posto questo quesito e Keanu a sempre risposto che “si tratta semplicemente di finzione […] un personaggio di fantasia che uccide in un mondo di fantasia”. Puoi saperne di più ascoltando questa intervista:
      https://www.youtube.com/watch?v=XIwMdb8QCyc
      A presto!

Lascia un commento