Jennifer Lawrence – Tutta la Vita Davanti – Biografia 2019

Jennifer Lawrence – Tutta la Vita Davanti – Biografia 2019

Scopriamo assieme la vita privata e la carriera di Jennifer Lawrence: la sua infanzia, i suoi amori ed il suo futuro marito, vediamo ogni suo film dagli esordi in TV fino al premio Oscar. Scopriamo tutto sulla giovane più talentuosa di Hollywood.

Jennifer Shrader Lawrence (per gli amici JLaw) è senza dubbio una ragazza decisa, che riesce a conquistare non solo un Golden Globe ma anche un premio Oscar all’età di soli 22 anni.

Nel lavoro Jennifer è sempre alla ricerca di nuove sfide, sarà cosi anche nella sua vita privata?

A voi la risposta, dopo aver letto la sua accattivante biografia.

Jennifer Lawrence
Jennifer Lawrence

Indice


Jennifer Lawrence, la giovane “ribelle” promessa

L’infanzia e l’adolescenza

Jennifer Shrader Lawrence nasce il 15 Agosto 1990 a Louisville nel Kentucky – USA. Il padre Gary Lawrence è impresario edile mentre la madre Karen Koch è supervisore ai campeggi e centri vacanze per bambini della città.

Per mamma Karen, abituata a trascorrere le giornate con i due figli vivacissimi Ben e Blaine e con i numerosi bambini dei centri in cui lavora, la notizia dell’arrivo di un altro figlio arriva inaspettata ma viene subito accolta con grande gioia.

La gravidanza procede senza problemi e, in un torrido giorno di Ferragosto, viene alla luce la piccola Jennifer che pesa appena due chili e 100 grammi.

Jennifer Lawrence childwood
La piccola Jennifer nei primi anni nel Kentucky.

Con entrambi i genitori sempre molto impegnati nel lavoro Jennifer trascorre le sue giornate sempre insieme ai fratelli che la “addestrano” nella pratica di giochi maschili con tema la guerra, i combattimenti e la forza fisica.

Jennifer finisce quindi per diventare abilissima negli sport (softball, basketball ed hockey) e nelle attività fisiche in genere, tanto che si confronta spesso con atleti maschi vincendo spesso le competizioni a cui partecipa da piccola.

Jennifer Gary Lawrence
Jennifer all’età di 10 anni con il papà Gary allo stadio.

Questo suo spirito combattivo e ribelle la esclude però dalla compagnia delle altre bambine ed è solo per far contenta la mamma che a 13 anni entra a far parte del gruppo delle Kentucky Cheerleader.

Jennifer Lawrence cheerleader
Jennifer Lawrence a 13 anni diventa una Kentucky Cheerleader (in alto a sinistra).

Jennifer è insofferente a scuola, studiare proprio non le piace. La fortuna le viene incontro quando nel 2004 va in vacanza con la famiglia a New York. Qui, precisamente nella Union Square, viene notata da un famoso talent scout di nome Daniel Peddle che chiede il permesso alla madre di farle alcune foto. Ecco le foto:

Jennifer Lawrence Daniel Peddle Casting
Tutto ha inizio a 14 anni, con il fortuito incontro per strada con Daniel Peddle.

A seguito di questo incontro Jennifer viene scelta per partecipare alla campagna pubblicitaria della casa di moda Abercrombie & Fitch.

Durante l’estate la ragazza inizia anche a recitare in alcuni film e la famiglia decide di trasferirsi a Los Angeles per seguire da vicino il lavoro di Jennifer. I genitori sono preoccupati perché giudicano il modo del cinema molto frivolo e insistono per farle continuare gli studi ed arrivare almeno ad ottenere il diploma.

Tutti gli sforzi dei genitori però cadono nel vuoto. Jennifer lascia la scuola prima ancora di compiere 15 anni, senza aver ottenuto alcun titolo di studio superiore e comincia invece a dedicarsi a tempo pieno al cinema. Ricordando le prime audizioni Jennifer dice:

Non ho mai studiato recitazione e il primo provino che feci fu una lettura improvvisata di un copione che non conoscevo. Rimasero tutti molto colpiti e mi dissero che avevo molto talento e che avrei potuto recitare qualsiasi ruolo senza problemi perché non mettevo barriere tra me ed il personaggio che interpretavo.”

Jennifer Lawrence

I primi amori

Come spesso accade alle attrici che iniziano la carriera da giovanissime le prime storie d’amore importanti avvengono con i colleghi di lavoro. Così è successo anche a Jennifer, che nel 2010 si innamora di Nicholas Hoult, suo partner nella serie di film dal titolo X-Men.

Jennifer Lawrence Nicholas Hoult
Jennifer Lawrence e Nicholas Hoult a spasso per New York nell’ottobre del 2013.

Il loro rapporto procede tra alti e bassi fino alla rottura definitiva che avviene durante le riprese del sequelX-Men Giorni di un Futuro Passato” nel 2014.

Il secondo amore di Jennifer è Chris Martin, il cantante della rock band inglese Coldplay. La coppia sembra essere molto unita, Jennifer adora i figli di Chris, (Apple e Moses) e l’affetto è ricambiato. I quattro vengono visti spesso passeggiare insieme, proprio come una famiglia.

Jennifer Lawrence Chris Martin
Jennifer e Chris Martin al Kiwami Sushi di Los Angeles nel dicembre 2014.

La coppia resta unita per due anni fino all’estate del 2015, quando Jennifer decide di interrompere definitivamente la relazione, stanca dei continui tentennamenti di Chris che evita costantemente di impegnarsi più profondamente nel loro rapporto.

Chris infatti è sempre impegnatissimo con la carriera e la sua famiglia e gli rimane poco tempo da dedicare a Jennifer. Messo alle strette decide di non volersi impegnare in una relazione definitiva per continuare a dedicarsi alla musica.

Nel Marzo 2016 Jennifer inizia una relazione con il regista Darren Aronofsky (di ventuno anni più grande) che incontra sul set del film “Mother”.

Jennifer Lawrence Darren Aronofsky
Jennifer passeggia con il regista Darren Aronofsky per le strade di New York nel novembre 2016.

La loro relazione dura poco meno di due anni e si interrompe alla fine del 2017. La stessa Jennifer ammette che la differenza di età (e di conseguenza gli interessi e progetti futuri diversi) è stata la causa della rottura del rapporto.

L’amore vero e… la magia dell’arte

Jennifer è oggi innamoratissima e fidanzatissima, il fortunato non è una star di Hollywood bensì un appassionato d’arte. Si chiama Cooke Maroney ed è il direttore della “Gladstone 64” una piccola galleria d’arte di New York.

Il primo incontro avviene nella primavera del 2018, durante una mostra alla famosa galleria d’arte Gagosian Gallery di Manhattan, dove Jennifer si reca con l’amica Laura Simpson che le presenta Cooke. Jennifer è un po’ annoiata dalla mostra e, lasciata sola dall’amica, decide di recarsi al bar vicino per un caffè. Cooke la segue e le si avvicina scusandosi per la “noiosa” serata. Le chiede quindi una opportunità per “riscattarsi” e farla divertire.

Jennifer Lawrence Cooke Maroney
Jennifer e Cooke si bevono un frullato a New York, luglio 2018.

Dopo il secondo incontro, sulla spiaggia di Malibù con cena al Geoffrey’s Restaurant, i due iniziano a frequentarsi sempre più spesso, inizialmente di nascosto dai media, fino alla sera in cui vengono “beccati” a cena a lume di candela in un famoso ristorante italiano di New York. Da ora in poi non si possono più nascondere dai paparazzi.

Nell’estate del 2018 la coppia si concede una stupenda vacanza, prima a Parigi e poi a Roma dove visitano, passeggiando sempre mano nella mano, Galleria Borghese, la Basilica di Santa Maria degli Angeli, il Colosseo e Castel Sant’Angelo.

Jennifer Lawrence Cooke Maroney Rome
Jennifer e Cooke Maroney a spasso per Roma nell’agosto 2018.

Tornati a New York corrono al Madison Square Garden per la partita di hockey su ghiaccio della loro squadra preferita i New York Rangers. Jennifer è una tifosa scatenata della squadra e quando non è impegnata nel lavoro non perde una partita.

Jennifer Lawrence Cooke Maroney Hockey New York Rangers
Al contrario di Jennifer non sembra che Cooke sia così entusiasta dell’hockey su ghiaccio…

A settembre 2018 Jennifer e Cooke appaiono assieme ad un evento ufficiale per la prima volta: si tratta della premiere del film “The Favourite”. A questo film partecipano sia la sua grande amica Emma Stone, che Nicholas Hoult, il suo ex-fidanzato che ha lasciato nel 2014.

All’inizio del 2019 la coppia, dopo dieci mesi insieme, ha annunciato il fidanzamento ufficiale e l’intenzione di convolare a nozze in breve.

Non perdono tempo ed l’11 di Maggio 2019 Jennifer organizza un grande party al River Café di Brooklyn per celebrare il fidanzamento ufficiale con il suo adorato Cooke… è ora di scegliere l’abito da sposa!

Jennifer Lawrence Fidanzamento
Jennifer Lawrence raggiante il giorno del suo fidanzamento con Cooke Maroney, 11 maggio 2019

Jennifer, il rum e… Gail

A Jennifer piace un sacco divertirsi con le sue amiche e fare baldoria e, sul più bello, arriva Gail !!!

Ma chi è questo Gail esattamente? Si tratta di un alter ego di Jennifer che prende il sopravvento quando lei… beve un po’ troppo. Ma Gail si manifesta solo bevendo rum. Jennifer descrive così la sua divertente doppia personalità:

“Non è che mi trasformo in Gail ogni volta che sono ubriaca […] Non sempre mi trasformo in questo alter-ego maschile che compie gesti buffi e pericolosi solo per far ridere gli amici […] Gail arriva durante un periodo molto specifico da ubriaca e solo se bevo rum.

JLaw descrive la sua “doppia personalità” alcolica.
Jennifer descrive la sua metamorfosi acolica in Gail.

Jennifer Lawrence, una straordinaria carriera nel Cinema

Il debutto ed i primi film

Nel 2006 Jennifer all’età di sedici anni inizia a recitare in alcuni episodi di programmi televisivi, sit-com e shows con ruoli inizialmente marginali poi sempre più importanti. Tra i vari programmi citiamo il film per la TV “Company Town” e poi alcuni episodi in “Detective Monk” e “Medium” andati in onda anche in Italia.

Nel 2007 Jennifer ottiene una discreta parte in nell’episodio “Il biglietto dei Sogni” della fortunata serie “Cold Case – Delitti Irrisolti“. Vediamola al lavoro:

Nel 2007 Jennifer partecipa ad un episodio di “Cold Case“.

Sempre nel 2007 Jennifer viene scritturata nella sit-com statunitense ” The Bill Engvall Show”, dove recita la parte di Lauren, una teenager di Louisville (Colorado) alle prese con la scuola, i litigi con i fratelli minori ed i primi appuntamenti amorosi. La serie ottiene un grande successo e viene trasmessa per tre stagioni consecutive, anche se non arriva in Italia.

Con l’interpretazione di Lauren, Jennifer inizia ad essere apprezzata dal pubblico e conosciuta dalla critica. Il Washington Post e il New York Daily News le riservano spesso critiche positive giudicandola l’anima della serie. Con questo ruolo Jennifer Lawrence ottiene nel 2009 un riconoscimento importante come miglior giovane attrice in una serie tv americana.

Il debutto al cinema avviene nel 2008 con una parte secondaria nel film drammatico “Garden Party”, dove ancora una volta interpreta il ruolo di una adolescente con diversi problemi da affrontare.

Nello stesso anno le viene proposta la partecipazione ad un altro film drammatico “The Burning Plain – Il Confine della Solitudine” con protagonista Charlize Theron, dove Jennifer interpreta il ruolo di una figlia adolescente che scopre la relazione extraconiugale della madre, interpretata da Kim Basinger.

Jennifer Lawrence The Burning Plain
Jennifer Lawrence in un fotogramma di “The Burning Plain” del 2008.

Malgrado l’insuccesso del film, l’interpretazione di Jennifer è molto apprezzata dalla critica tanto che riceve il premio “Marcello Mastroianni” come Miglior Attrice Emergente alla 65ª Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Sempre del 2008 è il fil drammatico “The Poker House” in cui interpreta la maggiore di tre sorelle che si ritrovano a vive con la madre tossicodipendente che si prostituisce per mantenere le figlie. Ancora una volta la sua performance non passa inosservata dalla critica e Jennifer riceve il premio per la miglior performance al Festival del Cinema di Los Angeles.

Il 2010 è l’anno in cui finalmente le viene offerto un ruolo da protagonista nel film drammatico “Un Gelido Inverno” (Winter’s Bone) tratto dall’omonimo romanzo di Daniel Woodrell e ambientato tra le montagne di Ozark, tra l’Arkansas e il Missouri. Jennifer interpreta Ree Dolly, una diciassettenne povera alle prese con le cure alla mamma che ha gravi problemi psichici.

Ree Dolly deve inoltre aiutare i fratellini minori a crescere, tutto senza il padre che è scomparso senza lasciare notizie dopo essere uscito di prigione. La storia prosegue con la decisione della ragazzina di andare alla ricerca del padre per evitare la confisca della casa, che il padre stesso aveva impegnato per pagarsi la cauzione.

Jennifer Lawrence Un Gelido Inverno
Jennifer nei panni della coraggiosa Ree Dolly in ” Un Gelido Inverno” del 2010.

Per prepararsi ad interpretare il ruolo al meglio Jennifer si trasferisce con la famiglia a vivere proprio nelle montagne di Ozark dove impara a sopravvivere nel bosco, accendendo fuochi e cacciando piccoli animali, esperienze utili che poi dovrà ripetere recitando nel film. Ricordando quel periodo l’attrice ha detto:

Ho dovuto imparare anche a spaccare legna, un lavoro molto duro a cui non sono mai stata abituata. Mentre tagliavo la legna ero arrabbiata con mio padre perché da piccola, quando lui spaccava la legna per il nostro camino, non mi aveva mai permesso di aiutarlo.”

Jennifer Lawrence

Trattandosi di una piccola produzione questo film non genera incassi molto significativi ma è tutto sommato un successo. La critica acclama nuovamente l’interpretazione di Jennifer Lawrence che, a soli venti anni, ottiene la sua prima Nomination all’Oscar come migliore attrice. “Un Gelido Inverno” è il film che rivela al mondo il grande talento di Jennifer Lawrence e da questo momento in poi la sua carriera prende il volo.

Il Successo Continua

Nel 2011 Jennifer recita in “Like Crazy” al fianco di Anton Yelchin e Felicity Jones ed in “The Beaver” (Mr. Beaver) assieme a Mel Gibson e Jodie Foster. Nessuno delle due pellicole ottiene il successo sperato e vengono presto dimenticate.

Fortunatamente la sua grande interpretazione in “Un Gelido Inverno” è ancora nella memoria di tutti, tanto che le viene proposto di interpretare il ruolo di Mystica in “X-Men First Class”, il quinto episodio della fortunatissima serie X-Men, la saga cinematografica inspirata all’omonima serie di fumetti di Stan Lee e Jack Kirby.

Il ruolo è decisamente diverso dai precedenti personaggi interpretati, non per questo però meno impegnativo. Mystica è infatti un personaggio emblematico, simbolo di forza e debolezza allo stesso tempo. La parte richiede di recitare le scene praticamente nuda, con la pelle coperta da uno strato di Latex, per rispecchiare la sua natura di essere mutante.

Jennifer Lawrence Mystica
La “metamorfosi” di Jennifer in Mystica richiede 6 truccatori al lavoro per circa 7 ore.

Per recitare la parte Jennifer perde diversi kg di peso e si iscrive a impegnative sessioni di palestra per modellare il suo corpo. Il trucco per trasformarsi in Mystica è però la parte più estenuante a cui si deve sottoporre prima di girare ogni scena. I truccatori infatti impiegano ben 7 ore per trasformarla nella spendido creatura blu.

Gli sforzi sono premiati ed il film ottiene un successo notevole, incassando la cifra di 350 milioni di dollari.

Hunger Games

Nel 2012 Jennifer Lawrence veste i panni di Katniss Everdeen, la protagonista del film di grande successo “Hunger Games”, un lungometraggio tratto dal romanzo del 2008 di Suzanne Collins che porta lo stesso titolo del film.

Quando mi fu assegnata la parte non potevo essere più felice. Partecipavo agli “Hunger Games” nel ruolo di Katniss ed era incredibile. Sentivo si avere una responsabilità enorme verso i fans del libro-capolavoro di Suzanne Collins. Fin da subito ho preso il lavoro molto sul serio, per dare al film tutto il successo che meritava.

Jennifer Lawrence

Hunger Games” è ambientato in un futuro post-apocalittico nella nazione di Panem che è divisa in 12 Distretti controllati da Capitol City. Ogni anno vengono organizzati gli Hunger Games, una sorta di reality show dove 24 giovani concorrenti, due per ogni Distretto, con età compresa tra i 12 e i 18 anni si sfidano in un un luogo chiamato Arena finché non ne resta in vita solo uno.

Nel Distretto 12, quello più povero, vive Katniss una ragazza coraggiosa che, il giorno della selezione dei due concorrenti, si offre volontaria al posto della sorellina che era stata scelta per partecipare ai giochi. Il suo partner (e rivale) nei giochi è Peeta, un timido ragazzo innamorato di Katniss.

Katniss e Gale, suo amico e compagno di caccia.

Negli Hunger Games però non c’è posto però per amicizie e amori, l’unico obiettivo è far vincere il proprio distretto ma soprattutto salvare la propria vita.

Per prepararsi adeguatamente alla parte Jennifer deve impegnarsi a fondo, lei stessa ricorda:

Ho partecipato a numerose lezioni di tiro con l’arco, arrampicate su alberi e pareti rocciose, corsi di difesa e combattimenti corpo a corpo per sei settimane, oltre che yoga e esercizi di rilassamento per interpretare al meglio il ruolo di Katniss

Jennifer Lawrence

Ancora una volta Jennifer Lawrence riceve elogi dalla critica per la sua interpretazione giudicata impressionante. Anche il successo al botteghino è notevole, ben 690 milioni di dollari! Questo film consente a Jennifer di entrare a far parte, a buon diritto, del gruppo di star di Hollywood più famose.


“Il Lato Positivo” e l’arrivo dell’Oscar

Sempre nel 2012 JLaw recita nella commedia romantica “Il Lato positivo” (Silver Linings Playbook) un film del regista David O. Russell in cui interpreta Tiffany una giovane vedova che, dopo la morte del marito, alterna la sua vita tra periodi di depressione e periodi di promiscuità sessuale.

Una sera durante una cena organizzata dalla sorella e dal cognato conosce Pat (Bradley Cooper), un uomo dal passato complicato, con alle spalle un matrimonio fallito e 8 mesi di internato in una clinica psichiatrica per aver riempito di calci e pugni l’amante della ex-moglie.

Jennifer Lawrence Bradley Cooper Il Lato Positivo
Jennifer e Bradley Cooper fanno scintille in “Il Lato Positivo” del 2012.

I due entrano subito in sintonia e Tiffany gli chiede senza tante storie di fare sesso con lei. Pat rifiuta perché è ancora ossessionato dall’idea di riconquistare la ex-moglie, quindi Tiffany si propone per aiutare Pat nell’impresa e suggerisce di scrivere a Nikki (la ex-moglie) una lettera che lei stessa le consegnerà. In cambio del favore Pat dovrà partecipare con Tiffany ad una gara di ballo.

Pat all’inizio non è molto convinto, ma alla fine accetta ed i due si impegnano per alcune settimane in allenamenti e sessioni di ballo per prepararsi all’evento. Pat è convinto che la partecipazione alla gara lo metterà in buona luce con Nikki (la ex-moglie) facendole capire che è un uomo cambiato.

Tiffany, ormai perdutamente innamorata di Pat, continua facendogli credere di volerlo aiutare a riconquistare Nikki, in realtà agisce proprio in direzione contraria. Alla fine anche Pat ammette di essersi innamorato di Tiffany e di voler iniziare una relazione seria con lei…

Tra gli altri attori nel film compare anche Robert De Niro nel ruolo di Patrizio, il padre di Pat.

Jennifer Lawrence Oscar
Jennifer Lawrence riceve l’Oscar come miglior attrice nel febbraio 2013.

Inizialmente la scelta di Jennifer per il ruolo di Tiffany non è condivisa da molti membri dello staff del film, la ragazza infatti è troppo giovane per un ruolo così impegnativo. Russell però non sente ragioni e procede per la sua strada confermandola come protagonista. Il tempo conferma che la sua scelta è quella giusta e con la sua prestazione nel film Jennifer, a soli 22 anni, vince non solo il Golden Globe ma anche l’Oscar come miglior attrice.

Solo un’altra attrice nella storia ha vinto un Oscar in età più giovane di Jennifer, si tratta di Marlee Matlin che, con il film “Figli di un Dio Minore” (Children of a Lesser God) del 1986, vinse l’Oscar a soli 21 anni.

Altri film di successo

Sempre nel 2012 Jennifer Lawrence recita, assieme a Max Thieriot e Elisabet Shue nel thrillerHates – House at the End of the Street”. Il film ottiene un discreto successo, con incasso di 44 milioni di dollari a fronte di un budget di soli 6.9 milioni.

Nel 2013 arriva il secondo episodio dell serie di Hunger Games dal titolo “Hunger Games – la Ragazza di Fuoco” (Hunger Games – Catching Fire). La protagonista Katniss affronta nuove sfide e Jennifer è messa a dura prova sul set. A seguito di alcune riprese subacquee viene diagnosticata a Jennifer un’infezione alle orecchie che le fa perdere l’udito per un breve periodo. Ma ne vale certo la pena: il film sbanca al botteghino con un incasso di quasi 700 milioni di dollari a fronte di un budget di appena 78 milioni. Sono quindi confermati gli ultimi due episodi dal titolo “Hunger Games: Il Canto della Rivolta – (Parte 1 e Parte 2)” che concluderanno la saga nei tre anni successivi, facendo si che la serie complessivamente generi quasi tre miliardi di dollari di incassi.

Nello stesso anno l’attrice torna a lavorare con David O. Russell nel film drammatico “American Hustle – L’Apparenza Inganna” dove interpreta Rosalyn Rosenfeld, la moglie nevrotica del truffatore impersonato da un magistrale Christian Bale. Vediamoli assieme:

Un grande film: “American Hustle – L’Apparenza Inganna” del 2013.

Nonostante il ruolo secondario Jennifer riesce ad aggiudicarsi diversi premi con questa interpretazione, tra cui un Golden Globe come miglior attrice non protagonista ed una nomination all’Oscar.

Il 2014 si apre con un film drammatico dal titolo “Una Folle Passione” (Serena) per la regia di Susanne Bier in cui Jennifer recita la parte della protagonista Serena Pemberton, moglie di George (Bradley Cooper… di nuovo). Il film è ambientato nella Carolina del Nord nel 1929, epoca della grande depressione e racconta le avventure della coppia che cerca di portare avanti il proprio matrimonio tra varie difficoltà, incidenti e scherzi del destino. Nonostante la grande passione che lega i coniugi il film non ha un lieto fine ma si conclude con… meglio non svelare il finale! Il film purtroppo è un flop, riceve critiche negative e incassi irrisori.

Lo stesso anno Jennifer riprende il ruolo di Mystica nel secondo episodio di “X-Men – Giorni di un Futuro Passato” (X-Men: Days of Future Past). La storia del film è ispirata a quella dell’omonimo fumetto scritto da Chris Claremont e John Byrne. Il film, come ampiamente atteso, riscuote un grosso successo commerciale, con un guadagno di ben 748 milioni di dollari.

Jennifer Lawrence Mystica XMen
Jennifer-Mystica si aggira per il set di “X-Men – Giorni di un Futuro Passato”.

Il successivo lavoro di Jennifer è nel 2015, ancora un volta al fianco del regista David O. Russell. Questa volta il film, dal titolo “Joy”, è inspirato ad una storia vera e racconta il successo di una brillante imprenditrice. Joy Mangano è una brillante donna alle prese però con una vita complicata. Separata e con due figli si ritrova a dover condividere la casa con la madre, la cui unica occupazione è seguire le vicende delle soap operas, la nonna e l’ex marito disoccupato. Lavora come addetta alle prenotazioni per una compagnia aerea di New York, lavoro che non le da alcuna soddisfazione.

Spronata dalla nonna e da un’amica rispolvera le sue doti di inventrice e brevetta un mocio lavapavimenti miracoloso che inizia a commercializzare ed a pubblicizzare in TV. É l’inizio di una carriera da imprenditrice di successo che proseguirà negli anni successivi fino alla costruzione di un piccolo impero commerciale.

Joy-Mangano-David-O-Russel-Jlaw
Il regista David O. Russel tra JLaw e la vera Joy Mangano.

l film incassa 101 milioni di dollari al botteghino, nulla di eccezionale ma Jennifer Lawrence riceve un’altra nomination all’Oscar e vince il Golden Globe come Migliore Attrice in un film commedia.

In questo film JLaw recita al fianco della nostra Isabella Rossellini e, ancora una volta, Robert De Niro e Bradley Cooper.

L’anno successivo (2016) arriva un altro episodio di X-Men,X-Men Apocalisse” (X-Men: Apocalypse) dove Jennifer torna di nuovo nei panni di Mystica. Il film guadagna la cifra di 544 milioni di dollari, a fronte di un budget di 178 milioni ma si tratta probabilmente dell’episodio meno riuscito della serie.

Lo stesso anno Jennifer recita il ruolo di Aurora in un film di fantascienza dal titolo “Passengers”, diretto dal regista Morten Tyldum. Il film racconta le avventure di Avalon un’astronave automatizzata che sta svolgendo un viaggio interstellare della durata prevista di 120 anni, con destinazione finale la colonia Homestead II.
L’astronave ha a bordo 5000 passeggeri in ibernazione che, per motivi diversi, hanno deiso di abbandonare per sempre il pianeta Terra e trasferirsi nella “terra promessa” di Homestead II.

A causa di una collisione con un asteroide, l’astronave inizia ad avere problemi tecnici che necessitano il risveglio di Jim Preston (interpretato da Chris Pratt), un ingegnere meccanico che si risveglia quindi con 90 anni di anticipo rispetto al progetto. Jim, unico essere umano cosciente presente sull’astronave, inizia la sua vita solitaria all’interno di Avalon, divertendosi a “giocare” all’astronauta ed a sperimentare esperienze spaziali tra cui camminare nello spazio.

Jennifer Lawrence Chris Pratt
Jennifer Lawrence e Chris Pratt astronauti in “Passengers” del 2016.

Dopo un anno di solitudine però, in preda ad una forte crisi depressiva, decide di risvegliare un altro passeggero per avere compagnia. Attratto dal viso di una ragazza bellissima decide di risvegliarla. La ragazza è Aurora Lane, una giovane giornalista e scrittrice che ha deciso di unirsi ai passeggeri di Avalon per vivere questa esperienza e poterla raccontare scrivendo un libro. I due (ovviamente) si innamorano e… bhé non vogliamo raccontare di più.

Nel 2017 Jennifer Lawrence recita al fianco di Javier Bardem, Michelle Pfeiffer e Ed Harris nel film horrorMadre!” (Mother!) in cui interpreta il ruolo della giovane moglie di un famoso scrittore, alle prese con incontri a dir poco… inquietanti. Il film, diretto da Darren Aronofsky (fidanzato di Jennifer al momento delle riprese), riceve critiche nettamente negative ed è pressoché ignorato dal grande pubblico. Insomma si tratta di un passo falso per JLaw.

Va un po’ meglio l’anno successivo quando Jennifer recita nel thriller “Red Sparrow” del regista Francis Lawrence, dove interpreta il ruolo di Dominika Egorova una spia russa in contatto segreto con un misterioso agente della CIA, interpretato da Joel Edgerton. Il film non è certo un capolavoro ma Jennifer riesce a guadagnarsi ancora una volta il favore di pubblico e critica.

red sparrow
Jennifer è la sexy Dominica Egorova in “Red Sparrow” del 2018.

Nel 2019 Jennifer torna ad indossare la pelle blu di Mystica per la quarta volta nel settimo episodio della serie X-Men dal titolo “Dark Phoenix”.

Non si sa ancora invece se prenderà forma il progetto di Steven Spielberg che vole Jennifer Lawrence nei panni della fotoreporter Lynsey Addario per la trasposizione cinematografica del libro “It’s What I Do: A Photographer’s Life of Love and War”. Stiamo a vedere!


Dove incontrare JLaw

Incontrare una star di Hollywood può sembrare un’impresa impossibile e spesso è proprio così. Ma nel caso di Jennifer Lawrence le cose stanno diversamente. Jennifer non ama bodyguard e sevizi di scorta e non ha nemmeno un autista… possibile? Ebbene si, Jlaw se ne va in giro per la sua amata New York come una newyorkese qualunque, a piedi o in taxi, e non è affatto difficile incontrarla per strada o in un caffè. Vediamo nel dettaglio.

Jennifer Lawrence abita attualmente nel quartiere TriBeCa, nella parte sud di Manhattan, in un attico in cima al lussuoso condominio situato al 443 Greenwich Street (questo il link su Google Maps).

Il suo attuale fidanzato e probabile futuro marito Cooke Maroney lavora poco lontano, sempre a Manhattan, ma più a nord nell’Upper East Side presso la galleria d’arte Gladstone 64, di cui è il direttore.

Ora i due spesso si incontrano per pranzare assieme, non necessariamente ogni giorno, ma piuttosto spesso (tranne il venerdì, quando Cooke non lavora).

Accade quindi che verso le 12 la nostra Jennifer esce di casa e cammina verso nord sulla Settima Strada (in direzione del Central Park) andando incontro al suo amato che, nel frattempo, scende in direzione opposta.

Jennifer e Cooke a Manhattan
Jennifer e Cooke camminano sulla Settima Strada verso per andare a pranzo.

Quando si incontrano i due vanno poi assieme a pranzare, solitamente in uno di questi due ristoranti: Harrington’s o il Seven Bistro, entrambi sulla Settima Strada.

Con un po’ di pazienza (e voglia di camminare) è quindi possibile incontrare la nostra amata Jennifer e, se si ha fortuna, pranzare al ristorante a fianco a lei e, perché no… fare amicizia!


Tutti i Film (Titoli Originali)

Monk (TV)2006
Cold Case (TV)2007
Medium (TV)2007–2008
The Bill Engvall Show (TV)2007–2009
Garden Party2008
The Poker House2008
The Burning Plain2008
Winter’s Bone2010
Like Crazy2011
The Beaver2011
X-Men: First Class2011
The Hunger Games2012
Silver Linings Playbook2012
House at the End of the Street2012
The Devil You Know[63]2013
The Hunger Games: Catching Fire2013
American Hustle2013
X-Men: Days of Future Past2014
Serena2014
The Hunger Games: Mockingjay – Part 12014
Dior and I2015
The Hunger Games: Mockingjay – Part 22015
Joy2015
X-Men: Apocalypse2016
Passengers2016
Mother!2017
Red Sparrow2018
X-Men: Dark Phoenix2019

Premi e Riconoscimenti

Premio NominationsVinti
Premi Oscar31
BAFTA Awards11
Golden Globe31
MTV Movie Awards157

Bibliografia

Lascia un commento